Vendita dell'argento usato, una possibilitÓ di guadagno

In questi ultimi anni hanno avuto grande diffusione e consenso tra il pubblico i negozi di Compro Oro. Complice la situazione di crisi socio economica che ha investito il nostro Paese, sono molti gli Italiani che hanno approfittato delle competenze di tali esercenti per liquidare con rapidità e in totale sicurezza gioielli e monili magari da tempo dimenticati in un cassetto.


La vendita di gioielli in oro, lingotti o monete preziose, ha rappresentato un'opportunità significativa sia per tutti coloro che hanno inteso monetizzare facilmente delle risorse economiche immobilizzate sia per tutti coloro i quali hanno deciso semplicemente di sostituire un gioiello desueto con uno di foggia più moderna.


I negozi di Compro Oro sono ormai capillarmente diffusi su tutto il territorio nazionale, a Roma Capitale, ad esempio, è possibile trovarne numerosi dislocati in tutti i quartieri cittadini.


Oltre alla compravendita di oro usato, in verità, gli esercenti autorizzati offrono anche la possibilità di negoziare con una certa soddisfazione economica anche oggetti in altri metalli preziosi. L'argento, in modo particolare, pur essendo un metallo meno nobile dell'oro può essere oggetto di contrattazioni interessanti.


Non solo gioielli


Quante volte rovistando in un portagioie dimenticato in un cassetto abbiamo trovato collanine, braccialetti e molto altro ancora che non sapevamo neppure di avere?


Il più delle volte questi gioielli, che pensiamo di nessun valore, sono realizzati in argento e nascondono, magari dietro un aspetto un po' annerito, un certo valore economico.


Rivolgendosi ad un negozio di compro argento a Roma è possibile liquidare dietro pagamento di un certo corrispettivo economico che dipende dal peso, dalla purezza dell'argento e dal valore di giornata, monili piccoli e grandi che possono consentire di togliersi più di uno sfizio.


Ma, come abbiamo detto, non ci sono solo i gioielli. Se siete stanchi di lucidare le posate, i vassoi, zuccheriere o teiere annerite che riposano nella vetrinetta del salotto, potete cominciare a valutare l'idea di disfarvene vendendo gli oggetti presso un Compro Oro.


La maggior parte dei servizi più antichi e di un certo pregio, infatti, sono realizzati in argento. Per questa ragione è possibile liberarsene ottenendo in cambio anche una certa soddisfazione economica.


Se invece possedete piccoli lingotti o addirittura monete di conio nazionale oppure estero, vi consigliamo di rivolgervi ad un esercente autorizzato per verificarne la reale composizione. In quest'ultimo caso, infatti, la purezza dell'argento è la maggiore riscontrabile sul mercato e ad essa, naturalmente, corrisponde un prezzo unitario più alto.


Come fare allora? Vendere l'argento


Una volta presa la decisione di liquidare il vostro argento usato, vi consigliamo, prima di tutto, di osservarlo con attenzione cercando di individuare la purezza del metallo (nei lingotti ad esempio 999 parti su mille sono in argento puro mentre nei gioielli, generalmente, le parti in argento sono tra 800 e 850) e di pesarlo anche grossolanamente.


Il passo successivo è quello di rivolgersi ad un Compro Oro serio ed affidabile che vi effettuerà un preventivo sulla base del valore di giornata dell'argento. 


L'ultimo passo è liquidare tutti gli oggetti in argento e ritirare con soddisfazione il guadagno ottenuto dalla vendita.

Entra nel sito